Non siamo soli

Anche questa domenica viviamo la liturgia domestica per celebrare la vita. Ci accompagna il vangelo di Giovanni raccontando la resurrezione di Lazzaro, l’amico che Gesù amava.

Potete scaricare i due sussidi della preghiera

Buona domenica!

Riuniti…anche se non radunati.

Carissimi,

a motivo del protrarsi dei rischi di contagio e a seguito del decreto del Consiglio dei Ministri, i vescovi delle diocesi Emiliano Romagnole hanno comunicato la decisione di sospendere la celebrazione delle messe festive nei giorni di sabato 7 e domenica 8 marzo.

(http://www.chiesamodenanonantola.it/wp-content/uploads/sites/2/2020/03/06/2020.03.06-Ceer-nuove-diposizioni-Covid-19.pdf)

Nel comunicato i nostri vescovi ci ricordano che:

“La mancanza della celebrazione eucaristica comunitaria deve portarci a riscoprire forme di preghiera in famiglia – genitori e figli insieme –, la meditazione quotidiana della Parola di Dio, gesti di carità e a rinvigorire affetti e relazioni che la vita di ogni giorno rischia di rendere meno intensi.

Le chiese rimarranno aperte durante il giorno per consentire la preghiera personale e l’incontro con i sacerdoti che generosamente donano la loro disponibilità per un sostegno spirituale che consenta a tutti di sperimentare che “il nostro aiuto viene dal Signore”.

“Il sabato è fatto per l’uomo”, dice Gesù nel Vangelo. La situazione attuale e il rischio di contagio richiedono ai cristiani un supplemento di carità e di prudenza per non mettere a rischio la salute dei più anziani, dei più vulnerabili e anche la propria.”

Il protrarsi di questo tempo “senza eucarestia” deve aiutarci a custodirne il desiderio con più profonda consapevolezza e a sentirci comunità anche fuori dai contesti parrocchiali o celebrativi.

Anche per questa domenica abbiamo realizzato un sussidio per celebrare in casa il giorno del Signore.

Per chi lo desidera sarà possibile seguire in televisione la Santa Messa celebrata da Mons. Erio Castellucci, Arcivescovo di Modena-Nonantola. 

La Santa messa delle ore 11, dal Duomo di Carpi, sarà trasmessa da TvQui (canale 19 del digitale terrestre), mentre la Santa Messa delle ore 18, nel Duomo di Modena, da TRC (canale 11 del digitale terrestre).

Nell’accettare nelle nostre vite questi piccoli e grandi sacrifici richiesti dalla situazione, come anche nel vivere la medesima forma di preghiera, esprimiamo la nostra comunione di fede nella attesa di incontrarci nuovamente.

Sussidio di preghiera con i bambini

Sussidio di preghiera per adulti e giovani